Dark Light

Libreoffice

Libreoffice è una suite completa di programmi da ufficio (videoscrittura, foglio elettronico, database, presentazioni ecc.) completamente libera, in quanto rilasciata con la licenza LGPL (Lesser General Public License) v. 3 approvata dalla Free Software Foundation (FSF).

Di conseguenza, il programma potrà essere liberamente utilizzato, modificato e redistribuito.

Quali sono i vantaggi che l’avvocato può ricavare dall’utilizzo di Libreoffice?

In primo luogo Libreoffice, grazie alle condizioni della Licenza LGPL, può essere installato su qualsiasi elaboratore dello studio (ricordiamo che le versioni commerciali dei più diffusi software da ufficio, generalmente, possono essere installati su una sola macchina; per ulteriori installazioni occorrerà acquistare una licenza multipla).

In secondo luogo, Libreoffice è pienamente compatibile con tutti i sistemi operativi (Windows, Linux, Mac Os X) nonché con le principali suite da ufficio.

Per fare un esempio, il programma di videoscrittura (Writer) consente di salvare i documenti, sia nel formato nativo di Libreoffice (*.odt), sia nel formato nativo di Microsoft Word (*.doc). Ciò consente all’avvocato di scambiare documenti con i propri colleghi in piena tranquillità.

Ricordiamo, infine, che l’utilizzo di software pirata (ivi compresa l’installazione di un software su più macchine, in violazione delle condizioni di licenza), può integrare il reato di cui all’art. 171-bis L.d.A., atteso che la Suprema Corte, di recente, ha chiarito che La detenzione e l’utilizzo di numerosi programmi software, illecitamente riprodotti, nello studio professionale rende manifesta la sussistenza del reato di cui all’art. 171-bis, comma 1, legge n. 633/1941, sotto il profilo oggettivo e soggettivo. Per la configurabilità del reato in questione non è richiesto, infatti, che la riproduzione dei software sia finalizzata al commercio, né il dolo specifico del fine di lucro, essendo sufficiente il fine del profitto (Cass. pen. Sez. III Sent., 08/05/2008, n. 25104)

Di conseguenza, l’utilizzo di Libreoffice permette all’avvocato di avere a disposizione una suite di programmi completa e funzionale alle proprie esigenze, senza dover incorrere in costi per l’acquisto di licenze commerciali e, con la totale sicurezza di non incorrere in responsabilità penali.

Il programma può essere scaricato al seguente link: http://it.libreoffice.org/download/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

AVVOCATO,

CERCHI SENTENZE SU CASI ANALOGHI AL TUO?

CASSAZIONE.NET 4.0 L'EVOLUZIONE DELLO STUDIO LEGALE
PROVA GRATIS
close-link
Avvocato, vuole gestire tutta la sua professione con un'App?....
PROVA  ORA GRATIS
close-image